Tekkenpedia Ita
Advertisement
Tekkenpedia Ita

La G Corporation è una società di biotecnologia all'avanguardia che fa progressi rivoluzionari nel campo della ricerca sulla genetica presente nella serie Tekken.

Dopo che Kazuya Mishima ebbe ucciso tutti i dirigenti di questa multinazionale, esso prese il controllo facendole fare progressi nel campo militare in modo da poter competere con la Mishima Zaibatsu.

La sede principale della G Corp è la Millennium Tower.

Storia[]

Tekken icona.pngAttenzione: Spoiler! Seguono dettagli su trama e/o finale. (Salta sezione)

Storia antica[]

Involontariamente, la G Corporation scoprì i resti di Kazuya Mishima, gettato nel cuore di un vulcano dal padre, Heihachi Mishima, dopo la sua perdita alla fine di The King of Iron Fist 2. Il corpo di Kazuya fu portato nel complesso di ricerca in Nebraska della G Corp.

Dopo essere stato resuscitato, grazie a molte ricerche svolte dagli scienziati, Kazuya permise a loro di usare il suo corpo per indagare sul GENOCELL.

Le spedizioni di Heihachi[]

Heihachi scoprì che la G Corp aveva resuscitato Kazuya e che avevano analizzato i suoi dati genetici, apprendendo che essa stava persino creando una nuova forma di vita utilizzando quei dati. Tuttavia, anche lo stesso Heihachi aveva intenzione di combinare il DNA di Ogre con il suo, ma aveva bisogno del Gene del Diavolo e per quello doveva riuscire a prendere o Kazuya, suo figlio, o suo nipote, Jin Kazama.

Heihachi ordinò allora alla Tekken Force di invadere il laboratorio di ricerca di massima sicurezza della G Corp in Nepal, il giorno di Natale. I piani inferiori della struttura furono completamente distrutti mentre i piani superiori, contenenti i file server che voleva Heihachi, sono stati trasportati da un gruppo di elicotteri. Allo stesso tempo, una truppa anch'essa guidata da Heihachi, aveva invaso il laboratorio in Nebraska, dove si presumeva che fossero conservati i resti di Kazuya. Tuttavia l'operazione in Nebraska fallì a causa dell'intervento dello stesso Kazuya.

L'invasione del Hon-Maru[]

Prima del torneo The King of Iron Fist 5, furono inviati, dalla G Corporation, molti Jack-4 con l'intenzione di uccidere Heihachi e Kazuya. Prima che uno dei robot si autodistruggesse, Kazuya riuscì a scappare trasformandosi in Devil. Heihachi non è riuscito a scappare, rimanendo tra le grinfie dei robot e diventando vittima della terribile esplosione, a cui però è riuscito a sopravvivere. Probabilmente, la G Corp ha voluto rivendicare i laboratori in Nepal e Nebraska.

Kazuya sale al potere[]

Kazuya, che fu coinvolto nell'attacco della G Corp nel Hon-Maru, crebbe che anche i dirigenti della G Corp avessero complottato contro di lui. Al termine del quinto torneo Tekken, Kazuya uccise tutti i dirigenti della multinazionale assumendone il potere e diventando il capo. Poco dopo l'acquisizione di Kazuya, Jin, diventato capo della Zaibatsu, dichiarò l'indipendenza di quest'ultima e dichiarò una guerra contro il mondo.

Incapace di accettare un mondo governato da qualcuno che non sia lui, soprattutto da qualcuno che odia, Kazuya annunciò pubblicamente la decisione della G Corporation di combattere contro la Zaibatsu e la G Corp fu considerata, dal popolo, un'eroe. Reclutando i suoi precedenti subordinati, Anna Williams e Bruce Irvin, Kazuya annunciò che chi gli avrebbe portato Jin, vivo o morto, avrebbe ricevuto un'enorme ricompensa, ma Jin rispose annunciando il sesto torneo di The King of The Iron Fist.

Il fallimento di Akuma[]

Verso la fine del sesto torneo, Jin scomparve misteriosamente. Senza un leader, la Mishima Zaibatsu cominciò a perdere costantemente contro la G Corp. Heihachi approfittò del momento per riprendersi la sua azienda con l'aiuto di Nina Williams. La compagnia tentò quindi di attaccare Heihachi che era stato trattenuto a causa di un combattimento contro Akuma, l'uomo mandato dalla defunta Kazumi Mishima per uccidere sia li che Kazuya, con uno squadrone di Jack-6. Sebbene l'intera unità sia stata distrutta, Akuma sconfigge Heihachi.

Con Heihachi dichiarato morto e il The King of The Iron Fist Tournament 7 sospeso, Akuma si dirige verso la Millennium Tower per affrontare Kazuya. Dopo una breve battaglia fra i due, Kazuya si trasforma in Devil, ma, Heihachi, che aveva finto di morire, riprese la scena trasmettendo il combattimento al mondo, dichiarando che Kazuya era un demone che si spacciava da uomo. Heihachi distrugge la maggior parte della Millennium Tower usando un laser satellitare, eliminando sia Akuma e Kazuya.

Kazuya, tuttavia, sopravvive all'esplosione e distrugge la stazione spaziale, attribuendo la colpa del disastro alla Zaibatsu. Alla fine, Kazuya e Heihachi lotteranno e Kazuya ne uscirà vincente, gettando il corpo inconscio di Heihachi nel cuore del vulcano.

Dipendenti[]

  • Kazuya Mishima (capo da Tekken 6 in poi)
  • Jane (una scienziata della G Corporation sviluppatrice di JACK)
  • Julia Chang (una ricercatrice della G Corp nel campo di biotecnologia, segretamente alleata di Lee, Lars e Alisa)
  • Emma Kliesen (dirigente della G Corp. Fu uccisa assieme agli altri dirigenti da Kazuya)
  • Anna Williams (assistente segretaria di Kazuya)
  • Bruce Irvin (sergente dell'esercito di Kazuya)
  • Lucky Chloe (sponsor della G Corp)
  • Serie JACK (serie di robot programmati e sviluppati da Jane)
  • Gigas (tipo di sodato biologico mutante sperimentato sul padre di Katarina Alves)

Lo sapevi?[]

  • Sebbene mai vista, la G Corporation esegue esperimenti sugli animali.[1]
  • La Millennium Tower è dotata di emettitori di onde radio per scongiurare parassiti e roditori.[2]

Voci correlate[]

Riferimenti[]

Categorie[]

Dossiers
Advertisement