Tekkenpedia Ita
Advertisement
Tekkenpedia Ita
Prototype jack tekken tag tournament 2 item move.png
Bozza

Questo articolo è una bozza. Alcuni P. Jack stanno attualmente lavorando sull'articolo. Puoi aiutare Tekkenpedia e i P. Jack cercando di espanderlo.

{{{immagine}}} Pagina da sistemare

Questa pagina è completamente da sistemare! A causa dell'essere stata esportata da un'altra wiki, il suo layout di testo e immagini non è per niente aderente alle linee guida della wiki.

Non riesco più a controllarmi ... Non lasciare che questo mostro mi invada, sarebbe la fine del mondo ...

—Jinpachi al suo amico Wang Jinrei


Jinpachi Mishima (三島 仁 八Mishima Jinpachi ) è un personaggio della Serie Tekken.

Riveste il ruolo di antagonista principale introdotto in Tekken 5, come boss finale.Originariamente non giocabile, fu reso tale nella versione PS3 e PSP di Tekken 5 chiamata Tekken 5: Dark Resurrection.

Jinpachi è il capostipite della famiglia Mishima, lottatore, nonchè il fondatore della Mishima Zaibatsu ed il padre di Heihachi Mishima e nonno di Kazuya Mishima.

Una volta un maestro di Arti Marziali leggendario noto come il "Pugno più forte" (Strongest Fist), ma ha perso fama e prestigio quando è stato sconfitto e spodestato da suo figlio Heihachi 50 anni prima.

Lui possiede un legame unico nella famiglia Mishima, in cui il Gene del Diavolo appare con lui.

Personalità[]

Jinpachi a differenza della maggior parte della famiglia, era un uomo dall'animo buono e gentile che usava la sua azienda per cercare di mantenere la pace e aiutare l'umanità.

Jinpachi era molto legato a suo nipote Kazuya ed lo ha addestrato nello stile Mishima, ed era il migliore amico di Wang Jinrei fin dall'infanzia.

Dopo la sua resurrezione a causa del Gene del Diavolo nei sotterranei di Hon maru, Jinpachi dopo quarant'anni di torture psicologiche dal demone perde lentamente la sua lucidità fino a diventare un individuo corrotto, malvagio, crudele che desidera solo distruggere l'umanità, nei pochi momenti in cui Jinpachi riacquista la coscienza, implora di essere ucciso per impedire la distruzione dell'umanità in quanto non riesce più a controllare il diavolo dentro di sè.

Aspetto[]

Jinpachi appare come un uomo asiatico molto anziano, però ancora possiede un fisico possente e muscoloso, apparendo simile a Heihachi, con barba bianca e basette pettinate in modo che formi due punte verso l'alto, occhi nocciola.

Egli è quasi completamente calvo, ma possiede dei capelli lunghi bianchi sulla nuca che arrivano fino alla schiena.

Come vestiario, Jinpachi indossa nella forma umana, un Hakama marroncino rovinato, con delle fasce bianche e anelli intorno alla vita, per il resto è scalzo e petto nudo con alcune decorazioni dorate ai talloni, alle braccia e al collo porta una collana a forma di demone.

Nella forma demoniaca di Tekken 5, l'aspetto di Jinpachi cambia completamente, il suo fisico si ingrossa ulteriormente e si alza di statura, scompaiono le decorazioni dorate agli avambracci e la collana al collo, la pelle diventa viola con un'enorme bocca con denti aguzzi che spunta al posto della pancia, gli occhi diventano rossi e gialli, un'aura viola simile a quella di Devil lo circonda.

Diversi spuntoni spuntano dai gomiti e dalle spalle crescono delle spine rocciose, le mani diventano degli artigli e i capelli sulla nuca spariscono.

Questi tratti sono amplificati nel filmato finale dove Jinpachi si trasforma nella forma finale dove diventa più possente, gli occhi diventano bianchi e gli spuntoni si allungano ulteriormente.

Storia[]

Jinpachi Mishima è il fondatore della stirpe Mishima, ed dell'industria Mishima Zaibatsu, all'epoca però la Zaibatsu era una medio-grande società industriale, che lui cercava di usare a fini benefici come mantenere la pace, al contrario di suo figlio che voleva trasformarla in un'enorme azienda militare

Jinpachi era noto anche nel mondo per essere un grande lottatore, maestro di Arti marziali creando la sua variante di Karate, il Karate Mishima, che tramandò a suo figlio e a suo nipote nel suo Dojo.

Quando egli era un bambino, conobbe Wang Jinrei, il quale divenne il suo più grande amico con la quale mantenne l'amicizia per tutta la vita.

Nella giovinezza si sposò ed ebbe un figlio, Heihachi Mishima, il quale eccelleva nella disciplina marziale insegnata da Jinpachi, ma a differenza del padre egli era molto testardo, fiero e competitivo ma anche spietato e a volte crudele.

Diversi anni più tardi Heihachi si sposò ed nacque un figlio, Kazuya Mishima, il quale legò con il nonno immediatamente in quanto era un ragazzo gentile ma fragile , cosi visto il disdegno di Heihachi nel seguire Kazuya e la sua assenza Jinpachi decise di educare il nipote, insegnandogli il Karate di famiglia ed diventando la sua figura paterna.

Il legame tra Kazuya ed Jinpachi fece irritare Heihachi ed diverso tempo più tardi, visto il desiderio di prendere il controllo della Mishima Zaibatsu e la morte della moglie, Heihachi quindi organizzò un colpo di stato e depose Jinpachi.

Dopo che il nipotino Kazuya scomparve, Jinpachi decise di investigare per scoprire la verità sul nipote, finchè scoprì che era stato il figlio, Heihachi ad buttare giù dal burrone Kazuya nel tentativo di farlo diventare più forte di carattere, quindi Jinpachi decise di cercare di deporre il figlio ed fargli render conto delle azioni, consultando il suo amico Wang per l'ultima volta, gli disse che "Per preservare la pace, devo porre fine alla stirpe dei Mishima", dopodichè Jinpachi confrontò il figlio ma fallì, ed venne rinchiuso nei sotteranei del tempio-magione di famiglia Hon-maru, dove qualche tempo dopo morì di stenti.

Purtroppo però il fato di Jinpachi non finì qui, perchè quando morì, un'entità maligna (sospettata di essere Devil), lo riportò in vita ed prese possesso del suo corpo, si oppose strenuamente al demone, ma rimase imprigionato per quarant'anni, che lo tormentò fino a fargli lentamente perdere la ragione.

Tekken 5[]

Verso la fine del King of Iron Fist Tournament 4, Dopo che Jin si trasformò in Devil Jin ed scappò via dopo aver sconfitto il nonno ed il padre, la G-Corporation assaltò Hon-maru nel tentativo di uccidere Heihachi Mishima con dei robot Jack-4 esplosivi, all'inizio Kazuya e Heihachi combattero uno al fianco dell'altro come padre e figlio, ma Kazuya poi tradì Heihachi lasciandolo alla merce dei robot, che esplosero distruggendo la maggior parte del tempio.

Jinpachi nella sua forma demoniaca

L'esplosione liberò dalle catene Jinpachi MIshima che si risvegliò posseduto dal demone ed riprese il controllo della Mishima Zaibatsu, inducendo il Tekken 5 e mandando una lettera a Wang Jinrei come uno dei suoi ultimi atti coscienti nel tentativo che arrivasse lì e lo uccidesse.

Nel finale, Jinpachi venne ucciso da Jin Kazama, che prese il controllo della Mishima Zaibatsu.

Finali[]

Tekken 5[]

File:Tekken 5 - Jinpachi Mishima ending - HQ

330x330px

Jinpachi Mishima, apparentemente invincibile, capisce che ormai nessuno può fermare il demone, per cui, lasciando una lacrima rossa (ultimo segno dell'umanità di Jinpachi che sparisce) per poi Jinpachi comincia a trasformarsi ulteriormente raggiungendo il suo stadio finale, i muscoli si ingrossano ulteriormente, le ossa dalle braccia e sulle spalle si allungano, e i suoi occhi diventano bianchi. Infine Jinpachi spicca in volo. Poi sussegue una schermata che dice che ora Jinpachi,la cui mente è stata consumata dal diavolo, causa enormi devastazioni sul mondo, che non sarà più lo stesso.

Tekken Tag Tournament 2[]

Jinpachi riappare come personaggio giocabile in Tekken Tag Tournament 2, con una lista mosse completamente nuova, ed appare come nella sua forma umana di Tekken 5, come tutti gli altri personaggi, Jinpachi ha compagni unici di Tag con cui ha pose uniche di vittoria e sconfitta.

Compagni unici di Tag:

  • Heihachi Mishima
  • Kazuya Mishima
  • Jin Kazama
  • Wang Jinrei
  • Ogre

Finale[]

Jinpachi sconfigge tutti gli avversari, e vince il torneo, infine Jinpachi si reca in un edificio dove trova suo figlio Heihachi, per vendicarsi di quello che ha subito. Heihachi, aspettandolo, dice che Jinpachi è "tornato dall'inferno". Jinpachi allora scaglia tutta la potenza del demone lanciando Heihachi via e incenerendo la stanza.

Conversazioni[]

Conversazioni in Giapponese.

Jinpachi ha diverse conversazioni uniche con molti personaggi, con il più lungo a Wang Jinrei

Citazioni[]

Citazioni introduttive Citazioni di vittoria
Risata Malvagia (死ね! Shine!)
Muori!
Urlo demoniaco

Stile di combattimento[]

Jinpachi sebbene nel suo profilo sia ufficialmente "ignoto", Jinpachi combatte usando il Karate stile Mishima misto a poteri demoniaci, molte delle sue mosse infatti sono "varianti primitive" degli attacchi Mishima facendo intendere che è stato lui a fondare lo stile Mishima, evidenti nelle sue mosse di Tekken Tag Tournament 2 dove ha acquisito un suo stile unico.

Molte delle sue mosse sembrano essere ispirate dalla disciplina Shorinji Kempo (少林寺拳法) con prese di Judo e Karate.

Galleria[]

Gameplay[]

In Tekken 5 e Dark Resurrection, Jinpachi combatte in maniera simile ai Mishima, in quanto possiede tanti degli attacchi iconici, come il Dragon Uppercut, Wind God Fist, Flash Punch Combo e Demon Backhand Spin, oltre a ciò possiede pochissime mosse, ma molto potenti che fanno molti danni e alcune mosse non bloccabili, come Enma's Fury e Energy Smash, mosse di teletrasporto (Astral Projection) e una mossa di difesa non bloccabile.

Jinpachi è in grado usando il Ki Charge di sferrare direttamente attacchi caricati molto potenti come il Electric Wind God Fist e Dragon Uppercut oppure Enma's Fury, uno dei suoi attacchi più tristemente noti ai giocatori.

Come Boss, Jinpachi è un avversario molto forte, in quanto è in grado di sferrare un contrattacco che non causa danni, ma che stordisce immediatamente l'avversario per 3 secondi (1,5 in Dark Resurrection), questa mossa è sferrata casualmente quando il giocatore sta attaccando ed riporta il giocatore in posizione eretta anche se a terra, in aria o in ginocchio, è possibile evitare lo stordimento se si sta facendo guardia abbassata, che farà tornare in piedi.

Jinpachi è anche in grado di teletrasportarsi casualmente indietro e sferrare una palla di fuoco non bloccabile (Enma's Fury) che toglie il 60% della salute, e una mossa che permette di assorbire salute dall'avversario stordendolo, frequentemente caricherà se stesso usando il Ki Charge, per poi sferrare Enma's fury che infligge circa il 75% della salute totale di danni al giocatore.

L'unico modo per evitare Enma's fury è fare un passaggio laterale o essere sdraiato, anche se a volte Jinpachi sferrerà due palle di fuoco di fila, rendendo l'unico modo ridurre i danni saltando.

In Tekken Tag Tournament 2, Jinpachi perde molte delle sue mosse non bloccabili e la sua lista mosse viene ampliata enormemente per renderlo bilanciato, gli vengono aggiunti attacchi volanti, prese, combo Rimbalzo ed la palla di fuoco (Enma's Fury) è molto più facile da evitare.

Lista Mosse[]

Tekken 5

Curiosità[]

  • Jinpachi è il personaggio più anziano di Tekken con Wang Jinrei
  • Sebbene su Twitter il produttore della serie ha detto che Jinpachi non possiede il Gene del Diavolo, molte sessioni di dialogo uniche con Jinpachi, il suo finale e la sezione del libro del concept art di Tekken 6 è scritto che lui lo possiede.
  • Jinpachi nella lingua originale si identifica con il pronome "Washi" (わし) che nella narrativa è usato per indicare un personaggio anziano.
  • Nella storia del suo profilo, Jinpachi è identificato come "Il Pugno più forte" (最強の拳士) , con il termine Ken-shi indica un praticante del Kenpo Shorinji.
Advertisement