FANDOM


Jinpachi Mishima (三島仁八 Mishima Jinpachi) è il capostipite della famiglia Mishima, lottatore, nonchè il fondatore della Mishima Zaibatsu ed il padre di Heihachi Mishima e nonno di Kazuya Mishima.

Riveste il ruolo di antagonista principale introdotto in Tekken 5, come boss finale.Originariamente non giocabile, fu reso tale nella versione PS3 e PSP di Tekken 5 chiamata Tekken 5: Dark Resurrection.

Personalità Modifica

Jinpachi a differenza della maggior parte della famiglia, era un uomo dall'animo buono e gentile che usava la sua azienda per cercare di mantenere la pace e aiutare l'umanità.

Jinpachi era molto legato a suo nipote Kazuya ed lo ha addestrato nello stile Mishima, ed era il migliore amico di Wang Jinrei fin dall'infanzia.

Dopo la sua resurrezione a causa del Gene del Diavolo nei sotterranei di Hon maru, Jinpachi dopo quarant'anni di torture psicologiche dal demone perde lentamente la sua lucidità fino a diventare un individuo corrotto, malvagio, crudele che desidera solo distruggere l'umanità, nei pochi momenti in cui Jinpachi riacquista la coscienza, implora di essere ucciso per impedire la distruzione dell'umanità in quanto non riesce più a controllare l'entità malvagia dentro di sè

Storia Modifica

Jinpachi Mishima è il fondatore della stirpe Mishima, ed dell'industria Mishima Zaibatsu, all'epoca però la Zaibatsu era una medio-grande società industriale, che lui cercava di usare a fini benefici come mantenere la pace, al contrario di suo figlio che voleva trasformarla in un'enorme azienda militare

Jinpachi era noto anche nel mondo per essere un grande lottatore, maestro di Arti marziali creando la sua variante di Karate, il Karate Mishima, che tramandò a suo figlio e a suo nipote nel suo Dojo.

Quando egli era un bambino, conobbe Wang Jinrei, il quale divenne il suo più grande amico con la quale mantenne l'amicizia per tutta la vita.

Nella giovinezza si sposò ed ebbe un figlio, Heihachi Mishima, il quale eccelleva nella disciplina marziale insegnata da Jinpachi, ma a differenza del padre egli era molto testardo, fiero e competitivo ma anche spietato e a volte crudele.

Diversi anni più tardi Heihachi si sposò ed nacque un figlio, Kazuya Mishima, il quale legò con il nonno immediatamente in quanto era un ragazzo gentile ma fragile , cosi visto il disdegno di Heihachi nel seguire Kazuya e la sua assenza Jinpachi decise di educare il nipote, insegnandogli il Karate di famiglia ed diventando la sua figura paterna.

Il legame tra Kazuya ed Jinpachi fece irritare Heihachi ed diverso tempo più tardi, visto il desiderio di prendere il controllo della Mishima Zaibatsu e la morte della moglie, Heihachi quindi organizzò un colpo di stato e depose Jinpachi.

Dopo che il nipotino Kazuya scomparve, Jinpachi decise di investigare per scoprire la verità sul nipote, finchè scoprì che era stato il figlio, Heihachi ad buttare giù dal burrone Kazuya nel tentativo di farlo diventare più forte di carattere, quindi Jinpachi decise di cercare di deporre il figlio ed fargli render conto delle azioni, consultando il suo amico Wang per l'ultima volta, gli disse che "Per preservare la pace, devo porre fine alla stirpe dei Mishima", dopodichè Jinpachi confrontò il figlio ma fallì, ed venne rinchiuso nei sotteranei del tempio-magione di famiglia Hon-maru, dove qualche tempo dopo morì di stenti.

Purtroppo però il fato di Jinpachi non finì qui, perchè quando morì, un'entità maligna (sospettata di essere Devil), lo riportò in vita ed prese possesso del suo corpo, si oppose strenuamente al demone, ma rimase imprigionato per quarant'anni, che lo tormentò fino a fargli lentamente perdere la ragione.

Tekken 5 Modifica

Verso la fine del King of Iron Fist Tournament 4, Dopo che Jin si trasformò in Devil Jin ed scappò via dopo aver sconfitto il nonno ed il padre, la G-Corporation assaltò Hon-maru nel tentativo di uccidere Heihachi Mishima con dei robot Jack-4 esplosivi, all'inizio Kazuya e Heihachi combattero uno al fianco dell'altro come padre e figlio, ma Kazuya poi tradì Heihachi lasciandolo alla merce dei robot, che esplosero distruggendo la maggior parte del tempio.
Devil Jinpachi

Jinpachi nella sua forma demoniaca

L'esplosione liberò dalle catene Jinpachi MIshima che si risvegliò posseduto dal demone ed riprese il controllo della Mishima Zaibatsu, inducendo il Tekken 5 e mandando una lettera a Wang Jinrei come uno dei suoi ultimi atti coscienti nel tentativo che arrivasse lì e lo uccidesse.

Nel finale, Jinpachi venne ucciso da Jin Kazama, che prese il controllo della Mishima Zaibatsu.

Tekken Tag Tournament 2 Modifica

Jinpachi riappare come personaggio giocabile in Tekken Tag Tournament 2, con una lista mosse completamente nuova, ed appare come nella sua forma umana di Tekken 5, come tutti gli altri personaggi, Jinpachi ha compagni unici di Tag con cui ha pose uniche di vittoria e sconfitta.

Compagni unici di Tag:

  • Heihachi Mishima
  • Kazuya Mishima
  • Jin Kazama
  • Wang Jinrei
  • Ogre

Finale Modifica

Jinpachi sconfigge tutti gli avversari, e vince il torneo, infine Jinpachi si reca in un edificio dove trova suo figlio Heihachi, per vendicarsi di quello che ha subito. Heihachi, aspettandolo, dice che Jinpachi è "tornato dall'inferno". Jinpachi allora scaglia tutta la potenza del demone lanciando Heihachi via e incenerendo la stanza.

Conversazioni Modifica

Conversazioni in Giapponese.

Jinpachi ha diverse conversazioni uniche con molti personaggi, con il più lungo a Wang Jinrei

Lei Wulong Modifica

Lei Wulong: "Dimmi la verità! Quali sono le tue vere intenzioni?"
Jinpachi Mishima: "Quaranta anni fa, mio figlio Heihachi mi ha imprigionato sotto la residenza Mishima, per un po' sono sopravvissuto, ma eventualmente sono morto.Anche se sono morto, questa "Cosa" mi ha riportato in vita, privandomi del diritto di morire nei miei termini.Questa "cosa" mi ordina di distruggere il mondo e eliminare chiunque si metta in mezzo.Non avevo altra scelta che seguire i suoi ordini.Come ultimo gesto con la mia coscienza umana, ho mandato la lettera a Wang"
— Jinpachi Mishima a Lei Wulong

Wang Jinrei Modifica

Jinpachi: "仁八:友だよ! よこぞここまでに辿りついた。

ワン:どうしたの? 何があなたがこのに変身させましたか?
仁八:頼もう。。ワシを殺せ!
ワン:ワシはの友人に二度と害を及ぼすことはありません。
仁八:ワシの意識はもうほとんど ない、好きにさせてはならぬ,人類に明日来ない。
ワン:別の方法が存在しなければなりません
"

Jinpachi: "Jinpachi:Amico mio, sei riuscito ad arrivare qui

Wang:Cosa...Cosa ti è successo? Cosa ti ha fatto trasformare così?
Jinpachi:Ti prego...uccidimi!!!
Wang: No, non voglio fare più del male ai miei amici.
Jinpachi:La mia coscienza è quasi andata, non lasciare che la nostra amicizia metta in pericolo l'umanità, questo mostro la distruggerà!!!
Wang:Ci dev'essere un altro modo...
"

— {{{5}}}

Finali Modifica

  • Tekken 5
    Tekken 5 - Jinpachi Mishima ending - HQ

    Tekken 5 - Jinpachi Mishima ending - HQ

    Jinpachi Mishima, apparentemente invincibile, capisce che ormai nessuno può fermare il demone, per cui, lasciando una lacrima rossa (ultimo segno dell'umanità di Jinpachi che sparisce) per poi Jinpachi comincia a trasformarsi ulteriormente raggiungendo il suo stadio finale, i muscoli si ingrossano ulteriormente, le ossa dalle braccia e sulle spalle si allungano, e i suoi occhi diventano bianchi. Infine Jinpachi spicca in volo. Poi sussegue una schermata che dice che ora Jinpachi,la cui mente è stata consumata dal diavolo, causa enormi devastazioni sul mondo, che non sarà più lo stesso.

Stile di combattimento Modifica

Jinpachi sebbene nel suo profilo sia "ignoto", Jinpachi combatte usando il Karate stile Mishima misto a poteri demoniaci, molte delle sue mosse infatti sono "varianti primitive" degli attacchi Mishima facendo intendere che è stato lui a fondare lo stile Mishima, evidenti nelle sue mosse di Tekken Tag Tournament 2 dove ha acquisito un suo stile unico.

Curiosità Modifica

  • Jinpachi è il personaggio più anziano di Tekken con Wang Jinrei
  • Sebbene su Twitter il produttore della serie ha detto che Jinpachi non possiede il Gene del Diavolo, molte sessioni di dialogo uniche con Jinpachi, il suo finale e la sezione del libro del concept art di Tekken 6 è scritto che lui lo possiede.