Tekkenpedia Ita
Advertisement
Tekkenpedia Ita

Template:Infobox PersonaggioMarshall Law (マーシャル・ロウ Māsharu Rou) è un personaggio di Tekken.

Law è tornato in ogni capitolo successivo di Tekken, eccetto per Tekken 3 (sostituito dal figlio Forest). Marshall Law è ispirato al celebre maestro di arti marziali Bruce Lee.

Biografia[]

Marshall Law è un'artista marziale di grande talento. È conosciuto soprattutto per possedere un dojo e poi possedere un ristorante (anche se è dovuto diventare lavapiatti in Giappone da quando è rimasto squattrinato dopo essere stato sconfitto nel 4 ° torneo).

Marshall è il migliore amico di Paul Phoenix, anche se ogni tanto si scontrano, comunque tornano sempre ottimi amici.

Marshall ha sempre voluto insegnare in un suo dojo, così quando ha sentito l'annuncio del Torneo del Re del Pugno di Ferro, ha colto questa opportunità per ricevere dei fondi per fondare il suo Dojo.

Anche se Law alla fine ha pareggiato con il maestro Wang Jinrei, Marshall alla fine è riuscito ad aprire il suo dojo. Sfortunatamente, il suo dojo è stato attaccato e tutti gli studenti sono stati feriti da un maestro di Taek Won Do di nome Baek Doo San.

Law era infuriato e volendo vendicare i suoi studenti, entrò nel torneo King of the Iron Fist 2, riuscendo a affrontare il suo assalitore malvagio e sconfiggerlo.

Dopo il torneo, Law gestì poi il suo dojo accanto al suo ristorante chiamato "Marshall China", insieme al figlio Forest. Tuttavia, Law ha scoperto che suo figlio alla fine si è unito al torneo Tekken 3, disobbedendo a lui dal momento che proibiva a suo figlio di combattere fuori dal dojo. Marshall, scoprì che Paul lo aveva coinvolto nel torneo a sua insaputa, causando una divergenza tra Marshall e Paul.

Alla fine Marshall è diventato un uomo d'affari di successo che gestiva una catena di ristoranti e il dojo. Sfortunatamente, ha dovuto dichiarare bancarotta dopo aver perso una battaglia con una catena rivale ed è caduto in una profonda depressione. Dopo un po', Law si è accorto del 4 ° torneo del Torneo di ferro. Marshall lo ha visto rapidamente come un'opportunità per riscattarsi dopo la crisi economica. Sfortunatamente per Marshall, non è riuscito a vincere il torneo.

Prima degli eventi di Tekken 5, Law è rimasto in Giappone per lavorare come lavapiatti da quando è rimasto senza soldi. Anche se le cose sembrava non potessero mettersi peggio, Marshall ricevette una telefonata da sua moglie, che lo informava che suo figlio aveva avuto un incidente mentre era in motocicletta, appartenente a Paul.

Marshall si unì al torneo, tentando di richiedere il premio in denaro per pagare le spese mediche di suo figlio. Tuttavia, Marshall fu deportato di nuovo in America dopo che fu scoperto che stava lavorando in Giappone illegalmente. Pertanto, ha dovuto rinunciare al torneo.

Questo è stato fino a quando Paul si è avvicinato a lui e ha chiesto di poter collaborare con lui e Steve Fox nel sesto torneo, proponendo di entrare insieme nel tentativo che uno dei tre riuscisse a vincere. Anche se si sono impegnati, non sono riusciti ad arrivare alla fine del torneo.

Law è entrato nel settimo torneo per cercare qualcuno che gestisse il suo dojo da quando stava perdendo studenti, in quanto stava ancora lottando per ripagare le spese mediche di suo figlio.

Concept[]

Marshall Law è un omaggio di Namco al leggendario maestro di arti marziali Bruce Lee. Ogni gioco di Tekken ha Marshall che indossa almeno un completo simile a quello indossato da Bruce Lee in uno dei suoi film. Law ha anche diversi lanci ispirati dai film di Bruce Lee.

Storia[]

Marshall Law è un maestro di arti marziali che ha lavorato in un ristorante di Chinatown a San Francisco mentre sognava di aprire la sua scuola di arti marziali. Ha preso parte al Torneo King of Iron Fist per aprire la propria scuola con il montepremi e diventare famoso in tutto il mondo.

Tekken 2[]

Dopo essere riuscito a pareggiare con Wang Jinrei nel primo torneo, Marshall Law è riuscito a fondare il suo dojo di arti marziali. Ma Baek Doo San, un maestro di Taek Won Doo, in assenza di Law ha raso al suolo la sua scuola dopo aver sconfitto e ferito ogni singolo allievo. Sembra che Marshall Law sappia perfettamente chi sta dietro le quinte e perché. Ha intenzione di partecipare al torneo per redimere l'onore della sua scuola e vendicare i suoi studenti.

Tekken 4[]

Marshall Law era un uomo d'affari di successo. Riuscì ad inaugurare un nuovo dojo e possedette una catena internazionale di fast food chiamato Marshall China. Sfortunatamente perse una guerra di franchise contro una catena di ristoranti rivali e l'anno successivo dovette dichiarare bancarotta. Incapace di reagire al fallimento, Marshall cadde in depressione e passò molti dei suoi giorni sulla poltrona di casa sua ad ubriacarsi. Poi un giorno la notizia di un torneo giunse alla soglia di casa sua. Gli occhi di Marshall si illuminarono di rinnovato vigore e speranza. Dopo un mese di intenso allenamento si riportò al massimo della sua forma fisica. “ci siamo” disse a sé stesso “o la va o la spacca”. Il fuoco dentro di lui si scatenò più vivo che mai.

Tekken 5[]

Maestro di arti marziali ed esperto chef. Le cattive notizie sembrano seguire Marshall Law come un cane randagio in cerca di un padrone. Dopo la bancarotta della sua catena di ristoranti e la sciagurata sconfitta nel King of Iron Fist Tournament 4 Law fu costretto a restare in Giappone lavorando come lavapiatti perchè non era nemmeno in possesso dei soldi per acquistare un biglietto aereo per tornare a casa.

Il mese successivo a complicare le cose si aggiunse il figlio, Marshall ricevette una chiamata da sua moglie che lo informava che Forest provocò un incidente stradale durante una scorribanda in sella alla moto di Paul Phoenix. Per guadagnare abbastanza soldi per pagare i danni e coprire i costi ospedalieri, Marshall Law non ha avuto altra scelta se non quella di iscriversi al King of Iron Fist Tournament 5.

Tekken 6[]

Nel bel mezzo del quinto Torneo del Re del Pugno di Ferro, l'attività in nero di Marshall Law in Giappone fu scoperta, risultando nel rimpatrio immediato negli Stati Uniti. Il termine ultimo per rimborsare i danni causati dall'incidente di suo figlio si stava avvicinando, e Law, che non sapeva dove trovare il denaro, era tra l'incudine e il martello. Fu allora che l'uomo ricevette la proposta dal suo amico, Paul Phoenix, di collaborare per il prossimo torneo. Per quanto difficile in solitaria, le probabilità di vincere il primo premio in squadra aumentavano vertiginosamente. Dopo aver accettato la proposta, Law si rese conto che tre persone erano addirittura meglio di due, e prese in considerazione il pugile di fama mondiale, Steve Fox.

Tekken 7[]

Marshall trascorre le sue giornate cercando ancora di ripagare i debiti accumulati da suo figlio Forest. Essendo così impegnato, gli studenti del suo dojo diminuirono, fu allora che pensò di accogliere un nuovo istruttore. Consultandosi con Paul Phoenix riguardo la questione, Paul stesso si propose come istruttore dicendo "Lascia fare a me!". Marshall sapendo che se avesse accettato la proposta di Paul il suo dojo avrebbe chiuso i battenti in meno di mezza giornata, declinò educatamente l'offerta. Decise allora di prendere parte al settimo torneo del pugno di ferro per trovare un combattente degno del suo dojo, dal momento che sentì voci che rumoreggiavano di un combattente particolarmente forte.

Finali[]

Tekken[]

Marshall finalmente ha il suo dojo. Gli studenti eseguono salti mortali mentre Marshall li osserva. Marshall urlò qualcosa contro gli studenti che non prestavano attenzione. Marshall ha continuato a parlare con loro. Poi, ha fatto tre salti mortali mentre gli altri lo guardavano. Dopo aver finito, si mette le mani sui fianchi.

Tekken 2[]

Marshall incrocia le mani e guarda alla sua sinistra. Paul Phoenix è in piedi accanto a lui. Marshall esegue un salto mortale. Quando termina, Paul prova a eseguire un salto mortale, ma fallisce e atterra sulla pancia. Paul appoggia la testa su una mano in preda al dolore. Marshall si stringe nelle spalle per l'imbarazzo.

Tekken 4[]

Law ha vinto il torneo e la fortuna della Mishima Zaibatsu. Il suo spirito combattivo si concentrò quindi sulla ricostruzione della sua catena di ristoranti Marshall China. La scena si sposta su un ristorante di successo Marshall China che ha clienti. Marshall va in giro, solo per sentire da una persona che "il suo cibo fa schifo". Law assaggia il cibo, affermando che è buono, e picchia la persona e i suoi tre amici. Marshall China fallisce e, ancora una volta, inizia il suo dojo (Marshall Dojo) e addestra i quattro.

Tekken 5[]

Testo:

Marshall ritorna in America dopo il suo successo al torneo ed incontra un avvocato per discutere su come ripagare il suo debito.

Fine del testo

Law esce da un edificio, si allontana e abbassa la testa sospirando: "Di nuovo al verde". Qualcuno in bicicletta si sta avvicinando a Marshall. Marshall entra in una posizione di combattimento. La persona sulla bicicletta si rivela essere Paul Phoenix. Sembra che Paul stia avendo difficoltà a pedalare.

Quando Paul raggiunge Marshall, la bicicletta cade a pezzi e Paul cade a terra. Paul con fatica consegna una pila di carte a Marshall e dice: "Ecco..." Marshall guarda il foglio in cima allo stack e spalanca la bocca per lo shock.

È un conto di 34.500 dollari dal BikeShop XYZ. Apparentemente, questo è il conto per la moto di Paul. Paul ha firmato "Marshall Law" sul conto. Paul dice: "Avanti, amico, dai, paga il conto". Marshall balbetta nervosamente per qualche secondo. Quindi, lo schermo cambia per far sembrare che i due stiano per combattere (ci sono delle barre di salute sopra le loro teste, sono nelle loro posizioni di combattimento, e un annunciatore dice: "Round 1. Combatti!").

Marshall esegue un montante che lancia Paul in aria e toglie completamente la barra della salute di Paul. Paul cade a terra, atterrando sulla schiena. Marshall scappa, lasciando cadere le carte che gli sono state consegnate. Marshall mentre scappa lascia una scia di carta mentre la scena finisce.

Tekken 6[]

In una casa, Marshall è stato visto festeggiare con Paul Phoenix e Steve Fox per la loro vittoria nel torneo, mostrato dalle numerose casse e valigie piene di denaro. Sfortunatamente per Paul e Steve, Marshall ha in mano una piccola bottiglia con su scritto " Lassativo forte" sul davanti, e con mani super-veloci, mette i lassativi su una pizza intera.

"È pronta la mia pizza speciale!". Marshall quindi appoggia la pizza sul tavolo e Paul dice "Era ora" mentre ne prende una fetta, Steve si complimenta "Sembra deliziosa". Paul e Steve mangiano la pizza, e rimanendo seduti entusiasti finché i loro volti diventano blu. Steve e Paul si alzano e tenendo le mani sulla pancia si precipitano in bagno. Sfortunatamente per Paul, Steve arrivò per primo, lasciando Paul in preda al dolore alla pancia. Marshall sgattaiolò fuori di casa, portando tutti i soldi sulle sue spalle, dicendo "Scusatemi, ragazzi, ci vediamo!" mentre se ne va.

Tekken 7[]

Mentre combatte Feng Wei, Law viene lanciato lontano ma viene salvato da Paul. Nonostante la straordinaria potenza e abilità di Feng, i due alla fine vincono. Dandosi il cinque per congratularsi e felici della loro vittoria,improvvisamente, Feng si alza con un'aura travolgente che lo circonda. Terrorizzato dopo aver visto quanto sia pericoloso Feng, Paul e Law fuggono terrorizzati.

Tekken Tag Tournament[]

Law appare solo nel finale di Forest come cameo.

Tekken Tag Tournament 2[]

Marshall Law è apparso come personaggio giocabile in Tekken Tag Tournament 2, conservando le mosse da Tekken 6 con alcune nuove. Come tutti i personaggi, Marshall Law ha pose uniche di vittoria e introduttive in base ai personaggi accoppiati.

Compagni di Tag Speciali:

  • Forest Law
  • Baek Doo San
  • Paul Phoenix

Finale[]

Marshall sta facendo pratica con i nunchaku. Suo figlio Forest lo complimenta in seguito e poi gli chiede di lasciarlo provare. Marshall consegna i nunchaku a Forest. Forest tenta quindi di fare lo stesso, ma i nunchaku accidentalmente vengono lanciati in una finestra aperta. Provoca molte reazioni e disturbi civili. Marshall guarda poi suo figlio scuotendo la testa per la delusione. Forest abbassa la testa per la vergogna.

Advertisement