FANDOM


Tekken 6 (鉄拳6, Tekken 6, let Iron Fist 6) è il sesto capitolo di Tekken uscito nella versione arcade nel 26 novembre 2007, mentre la versione per le console venne distribuita dal  27 ottobre 2009 

Storia Modifica

Dopo che Jin Kazama ha sconfitto Jinpachi Mishima, egli è divenuto il nuovo capo della Mishima Zaibatsu, col tempo sembra che egli segui le orme di suo padre diventando più corrotto, usando la Mishima Zaibatsu per causare guerre e trasformandola in una vera e propria forza militare.

Dall'altra parte, Kazuya Mishima, uccise molti membri della G-Corporation per vendicarsi del tradimento subito, e in breve divenne il nuovo capo della G-Corporation, comandandola dall'ombra si scagliò contro la Mishima Zaibatsu, mettendo una taglia sulla testa di suo figlio Jin Kazama e contendendosi il potere in quanto la Mishima Zaibatsu si era trasformata in una nazione che prese il controllo della metà del mondo, la G-Corporation invece prese il controllo dell'altra parte.

Nel frattempo, c'erano segni che un antico dio,Azazel , che si stava risvegliando dalla prigionia per via dei numerosi conflitti, Jin sperava infatti causando le guerre di risvegliarlo per poi sconfiggerlo sperando che questo avrebbe liberato se stesso dal gene del diavolo.

Lottatori
  Jin Kazama
Heihachi Mishima
Kazuya Mishima
Lee Chaolan
Wang Jinrei
Ganryu 
Julia Chang
Devil Jin
Paul Phoenix
Feng Wei
Lars Alexandersson
Alisa Boskonivitch
Lili Rochefort
Armor King
King
Nina Williams
Anna Williams
Craig Marduk
Bruce Irvin
Steve Fox
Sergei Dragunov
Raven
Roger Jr.
Kuma\Panda
Ling Xiayou
Christie Monteiro
Hwoarang
Eddy Gordo
Bryan Fury
Lei Wulong
Baek Doo San
Mokujin
Asuka Kazama
Bob Richards
Miguel Caballero Rojo
Zafina
Leo Kliesen

Curiosità Modifica

  • Questo fu l'ultimo titolo Tekken che presentava Daisuke Gōri come la voce ufficiale di Heihachi Mishima, il doppiatore morì nel 2010, pochi mesi dopo il rilascio ufficiale del gioco
  • Tekken 6 fu il primo titolo di Tekken ad essere rilasciato su diverse piattaforme, a differenza dell'esclusiva della Sony in passato.